Come gestire lo stress

Pubblicato il Pubblicato in Crescita personale

 

Lo stress si differenzia in due grandi categorie:

1-lo stress BUONO, caratterizzato da un 10/15% di pressione da stress, utile e proficuo, in quanto funzionale a rendere il massimo in base alle necessità del momento (ad esempio per attivarsi al meglio sotto la pressione dell’ansia del lavoro da svolgere). Rende i nostri sforzi più performanti e produttivi e ci consente di raggiungere livelli di rendimento più alti, che in una situazione di comfort non avremmo mai raggiunto.

Contattaci

2-lo stress TOSSICO. Questo tipo di stress è determinato da una situazione di disagio che, qualsiasi ne sia la causa, si protrae nel tempo. Il che significa restare sotto pressione a lungo senza pause di recupero né di svago e ci intossica. Il nostro sistema “mente-corpo-emozioni” necessita di momenti di “corrente alternata” tra grandi responsabilità e momenti di completo relax, in cui si recupera uno stato di calma, serenità e pace.

stress lavoro correlato sintomi

Esempi pratici:

-Sono in sala operatoria, un intervento importate, l’intervento dura 5 ore, tutto fila liscio, tutto funziona alla perfezione, assistenti, colleghi, anestesista, lo staff medico opera al meglio…. Tutti, intendo tutti, devono prendersi un tempo di recupero dopo ed ognuno ha i suoi tempi per resettare o meglio riequilibrare le proprie energie. Come? siamo tutti diversi e tutti rispondiamo in modo diverso a pratiche di recupero come una passeggiata all’aperto, una nuotata, un massaggio e simili, anche a seconda dei gusti e delle inclinazioni personali.

Tra queste si può collocare il Pranic Healing, che è utile sia durante la fase di rilassamento e recupero, sia durante l’intervento.

Fame nervosa da Stress
Fame nervosa da Stress, che ti spinge ad aprire il frigorifero anche dopo che hai concluso il pasto a tavola.

-Mi sto preparando per un’esame: sto studiando 16 ore al giorno, ho trovato il caffè perfetto che mi tiene gli occhi aperti come due fari…. Se anche in questo caso non riesco a darmi un momento di pausa, in queste 16 ore giornaliere di full immersion, in cui fare una passeggiata, la mia capacità di apprendere potrà essere compromessa, per il semplice fatto che la mancanza di ossigenazione del cervello influisce negativamente sulle sue capacità mnemoniche. Il Pranic Healing insegna tecniche come il “Super Brain Yoga” per rendere il massimo anche in queste situazioni.

Lo studio, in particolare l'anteprima di un esame, un test, generano pesantezza, stress, annebbiamento intellettivo. Molto è stato fatto per oviare a questi disagi: tecniche semplici e veloci ad esempio come il Suprbrain Yoga.
Lo studio, in particolare l’anteprima di un esame, un test, generano pesantezza, stress, annebbiamento intellettivo. Molto è stato fatto per oviare a questi disagi: tecniche semplici e veloci ad esempio come il Suprbrain Yoga.
Contattaci

Insomma, lo stress non è necessariamente negativo: si tratta di mantenerlo su livelli che siano salutari e stimolanti.

“Lo stress è il sale della vita” affermava Selye, ma la gente coinvolta nelle cinque fasi del “distress cronico” rischia la propria salute come in un pericoloso gioco d’azzardo. L’organismo umano, per sua natura, cerca sempre di restare o tornare nel suo stato di salute normale. Una volta varcata la soglia patologica, però, occorre al più presto intraprendere un programma riabilitativo specialistico, per il ripristino delle normali condizioni psicofisiche. In tali condizioni, infatti, spesso non è più sufficiente l’eliminazione, quando è possibile, degli “stressors” e delle cattive abitudine giornaliere (fumo, sedentarietà ecc), ma occorre un appropriato supporto esterno.
Supporto psicologico, dieta appropriata, corretta attività fisica e tecniche di rilassamento, sono gli strumenti più efficaci a disposizione per rimediare a una situazione di stress cronico.
(Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/allenamento/stress-benessere6.html)

La padronanza di noi stessi, è la crescita dell'essere umano. Padroneggiare significa che noi siamo i padroni di noi stessi, il che vuol dire che sono il responsabile di ciò che accade o non, buono o cattivo che sia. Fuori esistono solo spettatori, l'attore sono io.
La padronanza di noi stessi, è la crescita dell’essere umano. Padroneggiare significa che noi siamo i padroni di noi stessi, il che vuol dire che sono il responsabile di ciò che accade o non, buono o cattivo che sia. Fuori esistono solo spettatori, l’attore sono io.

 

Contattaci

AVVISO PUBBLICO

  1. Il Pranic Healing non intende sostituire la medicina ortodossa, ma piuttosto esserle di complemento.   Se i sintomi persistono o la malattia è grave consultare  immediatamente un Medico
    e per i trattamenti energetici un Pranic Healer certificato.
  2. I Pranic Healers non sono dei Medici, ma i Medici possono essere dei Pranic Healers.
  3. I Pranic Healers non fanno diagnosi mediche.
  4. I Pranic Healers non prescrivono medicine o  trattamenti medici.
  5. I Pranic Healers non interferiscono con le prescrizioni e/o con i trattamenti medici.
  6. Questo avviso pubblico deve essere apposto in tutti i centri di Pranic Healing.

Master Choa Kok Sui
Founder of Modern Pranic Healing

pranic healing

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Submit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *